Spal Cordovado-Torre 1-1 "Passo....falso!"

10 Novembre…Siamo all’estate di San Martino,periodo autunnale con condizioni climatiche di bel tempo e relativo tepore come la domenica trascorsa al comunale di Cordovado,dove si affrontano la squadra locale,in completa tenuta blu e il Torre nella classica divisa Viola.Il terreno è leggermente umido dalla notte ma perfetto per poter far correre il pallone.Gara piena di insidie per i ragazzi di Mister Acquaviva che affrontano una compagine con qualche punto di meno in classifica ma nelle caselle gol-fatti gol-subiti siamo quasi alla pari e che non vuole sfigurare davanti a una buona squadra come quella Viola.

Nel discorso iniziale Il Mister mette tutti in guardia e fa capire l’importanza di questa gara,per rimanere a contatto con le squadre della parte alta della classifica.Inizia la gara,le due squadre si studiano,il gioco è prevalentemente a centrocampo ed entrambe giocano di rimessa con ficcanti verticalizzazioni ma che creano pochi pensieri ai due estremi.Il cronometro si ferma al minuto 18 quando una punizione,da circa venti metri,prende di sorpresa il portiere del Torre,che lascia rimbalzare il pallone davanti a se e con il terreno bagnato gli scivola addosso e finisce la sua corsa in rete.

Il Torre prova a reagire ma la Spal si difende con ordine fino al minuto 34 quando da una punizione di Stolf,calciata lateralmente,si inserisce Portaro che insacca.Durante l’intervallo il Mister prova a spronare i ragazzi per cercare di portare a casa l’intera posta in palio.Inizia il secondo tempo e nel giro di un paio di minuti la formazione Viola,ha due buonissime occasioni per passare in vantaggio ma purtroppo vengono sciupate in modo maldestro:il pallino del gioco resta comunque ai ragazzi di Mister acquaviva e le azioni più pericolose sono frutto di buone triangolazioni e ottime giocate.
La Spal,che per tutta la seconda frazione di gioco,non aveva quasi mai superato la metà campo,ha l’occasione nel finale di vincere la partita su una disattenzione difensiva ma,questa volta,l’estremo Viola Sforza,si supera e tiene a “galla” la sua squadra evitando la beffa finale.Adesso bisogna ricaricare le batterie in vista della prossima gara interna con la Pro Fagnigola visto che molti ragazzi,dall’inizio di questo torneo,hanno lavorato con intensità e purtroppo di tempo per riposare non c’è né.Un applauso ai genitori che, anche oggi,hanno sostenuto i loro figli #finoallafine!
VAMOS TORRE!!!
💜💜💜💜