UN "SANT'ANDREA" .... INDIGESTO!!!!!

CAMPIONATO UNDER 14

Sabato 30 Novembre 2019 decima di andata

PRATAFALCHI 5 – TORRE 0 

 

Dopo la pausa forzata e il rinvio della 9° giornata di campionato il Torre incappa in una sconfitta importante, ma che non mina il buon comportamento tenuto fino ad oggi dai ragazzi di mister Acquaviva, pronti a rifarsi già domenica prossima quando in casa ospiteranno il Maniago.

Finalmente si ritorna a giocare causa due fine settimana di brutto tempo dove Giove pluvio l’ aveva fatta da padrone. Si presentano in campo le formazioni dei locali del Pratafalchi, in completa tenuta nera e il Torre nella classica divisa viola. Causa anticipo, chiesto dalla società di casa, si gioca nella inconsueta giornata di sabato, che coincide con l’ultima giornata di novembre. La temperatura è di circa 10 gradi, il campo si presenta in pessime condizioni, allentato dalle abbondanti piogge, mentre discreta è l’affluenza di pubblico.

Mister Acquaviva, a poche ore dall’inizio dell’incontro, deve ridisegnare l’assetto della sua squadra causa diverse defezioni. Adesso la parola va al campo per capire se questa sosta forzata sia stata positiva, per far rifiatare chi aveva più minutaggio, oppure negativa per aver fatto perdere la “gamba” abituata a giocare.

Si parte l’orologio non termina neanche il primo giro che il Pratafalchi è già in vantaggio: calcio d’angolo, pallone che arriva all’altezza del primo palo, un difensore viola lo tocca finendo la sua corsa nella rete. Il Torre cerca di riprendersi e per i minuti successivi riesce a tenere in apprensione la difesa locale ma senza impensierire il portiere ospite.

 

 

La partita si gioca prevalentemente a centrocampo ed entrambe le squadre giocano sulle ripartenze ed è proprio su una di queste che il Pratafalchi, al minuto 30, perviene al raddoppio.

Nella ripresa, Mister Acquaviva, prova a “registrare” la squadra apportando dei cambiamenti sperando di poter cambiare l’inerzia della partita ma, come nel primo tempo, al primo minuto, il Pratafalchi porta a tre le marcature chiudendo definitivamente l’incontro.
 

 

 

La squadra viola, ferma sulle gambe, probabilmente paga la sosta forzata di queste due settimane e non riesce più a rientrare in partita.
Il Mister a questo punto,da spazio ai ragazzi della panchina che hanno avuto meno possibilità mettersi in mostra. La partita scivola via senza tanti sussulti dove la squadra locale riesce a gonfiare la rete altre due volte.
Adesso bisogna subito resettare questo passo falso e concentrarsi sulla prossima sfida interna con il Maniago.
 
VAMOS TORRE!!!!!