FiumeBannia-Torre 1-4

Recupero 4^ giornata

A distanza di tre giorni, dalla partita vinta di misura contro il Gravis, si ritorna in campo contro il FiumeBannia che deve cercare di dimenticare lo scivolone interno contro il Maniago per 2 a 7.I locali si presentano nella consueta maglia bianco-verde, mentre il Torre nella classica “camiseta” viola con maniche bianche.Mezz’ora prima dell’incontro una leggera pioggerellina si fa sentire sul terreno di gioco “costringendo” i ragazzi a calzare scarpe con i tacchetti in alluminio, per non rischiare di scivolare. Nello spogliatoio il Mister Acquaviva, spiega l’importanza di questo incontro che può fare da spartiacque per il proseguo del campionato: importante sarà l’approccio alla partita e la sua gestione, dove i ragazzi devono dimostrare di aver fatto il salto di qualità e di dover ragionare da squadra che è consapevole delle proprie capacità….. Adesso parola al campo. Dal fischio iniziale passano circa 45″ e il Torre è già in vantaggio grazie alla sgroppata di Visentin, che dalla fascia sinistra mette al centro dell’area, un pallone per Bassi che solo davanti al portiere non può sbagliare. . Per i primi venticinque minuti di gioco, in campo si vedono solo i Viola di Mister Acquaviva, che con un gioco fatto di passaggi stretti e rapide verticalizzazioni, mette quasi sempre in difficoltà la retroguardia locale, che non capitola in altre occasioni, per la poca precisione degli attaccanti Viola. 

Come un fulmine a ciel sereno, il FiumeBannia perviene al pareggio al minuto ventisei, con un tiro da fuori area che inganna il portiere Castellan e si deposita in rete. Nel periodo rimanente, il Torre prova a tornare in vantaggio ma senza successo. Durante l’intervallo, Mister Acquaviva, molto contento della prestazione dei ragazzi, cerca di incoraggiarli a non mollare e a continuare, come nel primo tempo a “fare” la partita, per poter portare a casa tre punti che fino a quel momento erano….. sacrosanti!!!Si riparte e come spesso succede quest’anno nei primi minuti, il Torre torna in vantaggio per merito di Visentin che lanciato in profondità, si presenta davanti all’estremo ospite e lo fulmina con un perfetto diagonale.

Adesso la partita è più combattuta soprattutto a centrocampo, con più agonismo e con qualche cartellino che viene sventolato dal direttore di gara. Il FiumeBannia prova a riprendere la partita con delle conclusioni da fuori area ma sulla sua strada trova un Castellan reattivo.

Anche il Torre vuole chiudere la gara e dal minuto venti al minuto trenta, i Viola confezionano altri due gol in fotocopia: prima Portaro e poi Visentin, per la doppietta personale, bravi nel depositare in rete il pallone che correva all’interno dell’area piccola ,che dopo una serie di batti e ribatti sembrava non voler mai entrare. Al triplice fischio ,del direttore di gara, esplode la gioia di tutti i ragazzi che si dirigono verso la tribuna dove gli aspettano i genitori per festeggiare. Quella di stasera è molto probabilmente, la miglior prestazione di quest’anno dei ragazzi di Mister Acquaviva che hanno messo in campo tutto il “credo” del loro Mister…..consapevoli di aver ampi margini di miglioramento. Adesso concentrati al prossimo impegno di domenica al comunale di Torre contro la Spal Cordovado, avversario da non sottovalutare. #finoallafine.

VAMOS TORRE!!!!!

 💜💜💜