CAMPIONATO ALLIEVI PROVINCIALI UNDER 17

Domenica 20 Ottobre 2019 quinta di andata

REAL CASTELLANA 1 – TORRE 3

La giornata che si presenta oggi al comunale di Castion di Zoppola è piuttosto soleggiata e la temperatura di oltre 22-23 gradi non ha ancora quel sapore autunnale che dovrebbe esserci.

Qualche defezione per la scuderia Viola anche oggi che oltre a Cerni e Colin deve fare a meno anche di Gilbert bloccato dalla febbre e Di Rosa presente in panchina ma non in ottime condizioni; il Mister comunque ha a disposizione un ampia rosa e può disporre degli altri 17 elementi che  completano la squadra.

I primi minuti di gioco vedono una discreta supremazia del Torre, ma il ritmo non è all’altezza del potenziale; molti passaggi sbagliati da una e dall’altra parte, causati anche da un terreno di gioco  non in perfette condizioni. Il match, per gran parte della prima frazione, non regala grandi emozioni con  qualche tiro “telefonato” da fuori area che non impensierisce i portieri.

La partita si accende al 22° ,quando Pivetta a centrocampo appoggia per Pizzioli che da 20 metri fa partire un gran destro all’incrocio dove il portiere Colussi non può arrivare. Dopo il vantaggio il Torre concretizza la supremazia di campo con il possesso palla e la maggior pressione,tenendo il baricentro alto che frutta anche 5 calci d’angolo a favore mentre solo uno subito. Il Real Castellana, oggi in maglia gialla, non reagisce e al 40° esatto l’arbitro manda tutti negli spogliatoi per l’intervallo.

Nella pausa Mister Alban sollecita i ragazzi a maggior dinamismo e velocità, in quanto non è affatto soddisfatto del gioco dimostrato nel primo tempo, esortando i suoi ragazzi a cambiare ritmo.

Alla ripresa di gioco già si intravede che i Viola sono più determinati e cercano di aumentare l’intensità, ma è il Real Castellana a trovare il pareggio, quando al 5° un tiro di Martin dai 18 metri, per nulla irresistibile,  trae in inganno il capitano e portiere Viola Furios.

Il Torre  reagisce e comincia a pressare il Real Castellana nella propria metà campo; al 10° Dal Negro per Zaramella che di sinistro incrocia ma il portiere tocca con la punta delle dita mandando la palla a incocciare il palo. Dopo 3 minuti ancora Dal Negro di sinistro da fuori area ma la palla  esce alla sinistra del portiere locale. Al 15° Dal Negro recupera abilmente palla a centro campo, verticalizza per Vincent che prosegue in corridoio, dove  Zaramella si inserisce con prepotenza trafiggendo il portiere avversario. Torre di nuovo in vantaggio. Al  minuto 23° Zaramella riceve palla dentro l’area, salta di mestiere il diretto difensore e va in gol, ma l’arbitro annulla per un improbabile fuorigioco di rientro. Al 28° protagonisti due dei nuovi entrati: Furlanis si invola sulla sinistra, salta due avversari e mette in mezzo una palla bassa e tesa dove Crapa di piatto destro porta il risultato finale sul 3 a 1.

Il Torre chiude in crescendo, al 37° Zaramella dalla destra crossa sul secondo palo, Furlanis  calcia di destro, la palla rimbalza a terra e si stampa sulla traversa. Ancora un emozione finale nei minuti di recupero quando, dopo un batti e ribatti in area, Leoni interviene e cadendo, tocca con la punta del piede, per Zaramella che insacca, ma anche qui l’arbitro annulla poiché Leoni nel cadere a terra ha ostacolato il portiere che stava rientrando tra i pali.

Si chiude cosi una partita non molto brillante per i Viola, l’obiettivo dei 3 punti è stato centrato, il campo molto lungo e stretto non ha agevolato il gran lavoro che solitamente il Torre svolge lungo le fasce e il  terreno di gioco non perfetto ha contribuito a qualche errore da entrambi le parti. Meglio il secondo tempo, ma molti ancora i punti deboli sui quali i ragazzi e lo staff dovranno lavorare durante la settimana; Mister Alban ha dalla sua parte la forza della panchina e, malgrado qualche assenza, può contare su un ampia rosa e fare il dovuto turnover, avendo le giuste pedine in ogni occasione senza perdere in qualità.

 Il Real castellana si è dimostrata una squadra quadrata e combattiva, ha giocato e onorato il campo e a tratti ha fatto vedere anche qualche buon fraseggio e giocate interessanti.

Con la vittoria odierna il Torre rimane terzo con 11 punti e nella prossima partita affronterà il Chions, che segue a 9, ma con una partita in meno, quindi vietato distrarsi.


Per noi comunque sempre    !!!
Forza Torre Forza Ragazzi…. LET’S GO PURPLE!!!