Non ci siamo ...

CAMPIONATO ALLIEVI PROVINCIALI UNDER 17

Domenica 23 Febbraio 2020 prima di andata fase 2-B1

REAL CASTELLANA 2 – TORRE 2

Mentre tutto il mondo discute ed è preoccupato per il “corona virus”, in Friuli rispetto ad altre regioni del nord i campionati non sono ancora stati sospesi ed è a Castions di Zoppola che si ritrovano di fronte Torre e Real Castellana, già avversari nella prima fase di questa stagione agonistica.

La giornata è leggermente nuvolosa e la temperatura di 10-12 gradi rende il tutto ottimale per una partita di calcio. Nel Torre è assente Pivetta, mentre Raffin  non è in perfette condizioni, ma la notizia più confortante è il ritorno in panchina, dopo oltre un mese di assenza, di Mister Alban.

Nel discorso pre-partita il Mister chiede ai suoi ragazzi di giocare sempre la palla, malgrado le insidie di questo campo piccolo ed irregolare, possano in qualche modo ostacolare e penalizzare una squadra tecnica come il Torre.

.Nella prima frazione di gioco il Torre parte subito bene, buono il possesso palla e la gestione della stessa, con qualche imprecisione dovuta anche alle non perfette condizioni del campo, ma il pallino del gioco è sempre di marca Viola anche se quasi tutte le azioni si infrangono nella densità creata negli ultimi 16 metri dai padroni di casa, oggi in maglia giallo-nera.

Al 25° una punizione di Pizzioli, dalla trequarti, pesca bene Danqua Vincent sul secondo palo, che in spaccata mette la palla alle spalle di Danelon e Torre meritatamente in vantaggio.

Il Real Castellana accusa il colpo e cerca la reazione, ma i Viola si difendono bene e sembrano avere la partita sotto controllo fino al 38°. Punizione vicina all’area, un sorta di corner corto, palla bassa dove Petozzi piatto destro anticipa Crapa e mette alle spalle di Furios. Dopo 1  minuto di recupero L’arbitro fischia la fine del primo tempo.

Secondo tempo: Mister Alban mescola le carte e cambia modulo, Il Torre sembra avere ancora più padronanza del campo, ma come sempre tutte le azioni non incidono e si fermano nelle gabbie create negli ultimi 16 metri dai giocatori di Mister Piccolo, al 10° però le squadre si allungano, Furios gioca con Danquah Cristian che lancia lungo per Pizzioli defilato sulla sinistra, bravo a controllare, accentrarsi eludendo l’intervento del difensore centrale e scaricare appena dentro l’area un destro imprendibile.

Cominciano le girandole dei cambi e il gioco viene spesso interrotto, Il Real Castellana per uscire dalla propria metà campo si affida ai lunghi lanci e alla forte carica agonistica di chi non vuole perdere ed è così che riesce cosi a guadagnarsi un’altra preziosa punizione vicino all’area e gol fotocopia, questa volta su palla alta che Ornella insacca a tre minuti dal termine.

Finisce 2 a 2 una partita rocambolesca, Il Torre ha giocato ma non è stato incisivo negli ultimi metri ed è mancato nell’ultimo passaggio, Il Real Castellana ha difeso lottato e dato tutto raccogliendo e strappando con forza di volontà un insperato pareggio che ha festeggiato come una vittoria.

Gambe molli ? Preparazione ? Poco spirito di gruppo? L’alibi del campo ? Errori arbitrali  per i 2 evidenti rigori negati al Torre ? Scelte sbagliate ? Molti i commenti nel dopo partita dovuti alla naturale delusione per il risultato, coglierei invece l’occasione di citare un vecchio detto che potrebbe essere utile per tutti: “Un team di successo batte con un solo cuore” quindi facciamo tutti uno sforzo comune, genitori, sostenitori, addetti ai lavori e simpatizzanti ad unire questo grande cuore e progetto Viola perché possa battere all’unisono, fare e non disfare, perché ognuno di noi può sicuramente contribuire ed apportare un miglioramento al gruppo.

        Prossima domenica gara impegnativa vs il Codroipo, a Mister Alban il compito di preparare i ragazzi e di lavorare con loro per migliorarsi e migliorare..

Per noi comunque sempre:

Forza Torre Forza Ragazzi…. 

LET’S GO PURPLE!!!