un pareggio dal gioco convincente...

CAMPIONATO ALLIEVI PROVINCIALI UNDER 17

Domenica 19 Gennaio 2020 sesta di ritorno

CHIONS 1 – TORRE 1 

E’ al campo sportivo Oratorio Don Bosco di Azzano X° che si gioca la partita tra le due squadre appaiate al secondo posto in classifica, anche se il Chions ha due partite in meno rispetto ai Viola, la temperatura è di 8° e il campo ammorbidito dalle ultime piogge si presenta in buone condizioni.

Maglia blu e pantaloncini bianchi per il Chions, completo Viola per il Torre, dirige l’arbitro Padovan della sezione di Pordenone.

Oggi per entrambe le contendenti sembra che il verbo imperativo sia “vincere”. Al Chions di Mister Alba, squadra ben strutturata e fisica, si contrappone il Torre, squadra più “piccola” che cerca sempre di fare gioco e mettere in campo gli schemi provati negli allenamenti da Mister Alban.

Nel primo tempo le due formazioni si affrontano a viso aperto con una leggera supremazia per i padroni di casa, le difese molto attente chiudono bene gli spazi concedendo poco o niente, alcuni tiri dai 25 metri non costituiscono pericoli per i 2 portieri e solo al 20° del primo brivido per la difesa Viola: Tallon raccoglie un ottimo passaggio filtrante, ma Furios, in uscita, si allunga e con la mano salva il risultato.

27° azione combinata del Chions sulla destra: il cross, beffardo,  va a stamparsi sul secondo palo, la palla ritorna in mezzo all’area, Furlanis non riesce ad allontanarla e dopo due rimpalli arriva alla punta locale che, indisturbato, porta in vantaggio  il Chions.

Reazione dei Viola che spingono sull’acceleratore e si fanno spesso minacciosi presso la porta difesa da Martin. Al 39° il pareggio: punizione per il Torre, Dal Negro mette in mezzo, respinta di testa fuori dall’area, raccoglie Di Rosa che, eludendo l’intervento di un avversario, scarica in porta un tiro rabbioso dai 20 metri dove Martin non può arrivare.

3 i minuti di recupero dove il Torre, galvanizzato dal pareggio, spinge e pressa ogni  avversario costringendo i locali a giocare palla arretrando. Al 42° il portiere Martin prende in mano un retropassaggio del proprio centrocampista e l’arbitro comanda una punizione a 2 appena dentro l’area, Danquah Vincent tocca per Di Rosa, tiro forte che va sulla barriera e poi sulla traversa e sul successivo rinvio del portiere l’arbitro manda le  squadre negli spogliatoi.

 

Seconda frazione di partita, lo scenario non cambia, difesa e centrocampo di entrambi le squadre fanno un gran lavoro e spesso i lanci lunghi si perdono sul fondo e i fraseggi vengono “ingabbiati” dal pressing dei protagonisti in campo. Al 25° grossa occasione per gli ospiti: il neo entrato Termentini, su una verticalizzazione, si trova a tu per tu con il portiere di casa bravo in uscita a respingere il tiro, la palla, ribattuta fuori area, viene calciata di prima da Pizzioli che di sinistro, con un pallonetto va vicino al gol del vantaggio.  Il Torre è in salute, gioca, lotta, prova spunti personali per creare superiorità numerica, ma non concretizza mai l’ultimo passaggio. Il Chions cerca qualche ripartenza, ma la difesa fa buona guardia e malgrado un miglior possesso palla Viola, nulla di veramente importante succede e dopoi 3 minuti di recupero tutti sotto la doccia.

 

L’arbitro Padovan ha diretto una partita all’inglese, a volte lontano dall’azione le sue decisioni hanno scatenato polemiche e proteste da parte dei giocatori e delle panchine, a loro volta sanzionati, estraendo 5 cartellini gialli nel corso dei 86 minuti giocati.

Partita fisica e tattica per un pareggio che lascia l’amaro in bocca ad entrambi i contendenti che volevano i 3 punti, ma che tutto sommato, malgrado una piccola supremazia Viola, è un giusto verdetto finale.

Cosa è piaciuto e cosa no….

L’atteggiamento dei ragazzi di entrambe le squadre

L’arbitro poco attendo e alle volte lontano dalle azioni salienti

Attaccamento alla squadra dei genitori e sostenitori

 

Buona partita a tutti e alla prossima.

Per noi comunque sempre:

Forza Torre Forza Ragazzi…. LET’S GO PURPLE!!!